Come prepararsi alla fiera

Le fiere: un importante strumento del marketing mix
ottobre 4, 2017

Come prepararsi alla fiera

Dopo aver pianificato gli eventi fieristici, è necessario presentarsi preparati. Perché la fiera abbia successo è, infatti, necessario predisporre tutti gli strumenti e le condizioni.

Abbiamo individuato i 3 aspetti principali che devono essere presi in considerazione per non trovarsi impreparati:

  • individuare chiaramente la propria strategia: chiarire quali sono gli obiettivi che si intendono raggiungere con la partecipazione all’evento fieristico. Dagli obiettivi che ci prefissiamo saranno poi definiti tutti gli altri aspetti:
    • il budget prefissato e la distribuzioni di compiti e competenze ;
    • l’allestimento dello stand;
    • il target che si vuole raggiungere;
    • la comunicazione: il materiale informativo da portare in fiera (volantini, brochure,…), ma anche le PR;
    • il tipo di prodotto che si vuole esporre e le novità da far conoscere;
    • il tipo di vendita che si adotterà.
  • l’immagine in fiera: lo stand. In fiera, l’immagine dell’azienda è data dall’immagine dello stand. Lo spazio espositivo dovrà essere studiato per soddisfare le esigenze ma anche per trasmettere un’immagine in linea con il proprio corporate identity. La disposizione dovrà essere studiata in modo tale da permettere la visibilità dei prodotti, uno spazio dovrà essere riservato per i colloqui con i clienti. E’ utile, inoltre, rispettare i colori aziendali e creare armonia con tutta la comunicazione prevista ricordando che lo stand non deve essere solo funzionale ma deve cercare di lasciare un ricordo nella mente di chi lo visita, creare se possibile un’esperienza. Al fine di rispettare i budget e non incorrere in costi maggiori a quelli che l’azienda ha pianificato è consigliabile studiare uno stand replicabile anche in altre occasioni così da ammortizzare il primo investimento.

Da non dimenticare il personale in fiera che dovrà essere competente e cordiale, in grado di rispondere alle richieste dei clienti con chiarezza, sincerità e motivazione. E’ necessario che chi presenzia allo stand sia preparato sia sui prodotti sia sugli obiettivi che l’azienda stessa si è prefissata.

  • comunicare efficacemente la propria presenza in fiera. Il successo di una fiera è determinato anche dalla capacità di comunicare la nostra presenza e quindi di attirare quanti più soggetti del target di riferimento possibili. La comunicazione deve cominciare con largo anticipo e deve essere rivolta ai clienti, a quelli potenziali e a tutti i possibili interessati. E’ opportuno spedire inviti a tutti i clienti e ai potenziali dei quali abbiamo i riferimenti per raggiungerli. All’invito che può essere inviato con almeno un paio di mesi di anticipo deve far seguito un promemoria, meglio se telefonico, circa 20-30 giorni prima dell’evento. Per una comunicazione completa non possono mancare aggiornamenti nel sito internet aziendale e nei social network. Da valutare è anche la possibilità di tenere convegni e workshop in fiera: anche questa è un’azione che permette di aumentare il proprio impatto fieristico ed entra nel processo di comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Servizio Clienti

Scrivi il tuo messaggio e ti risponderemo in pochissimo tempo!

BENVENUTO

Clicca INVIO per chattare